In questo libro più che le parole
parlano i fatti, le immagini e il cuore.
 
Fate leggere questo racconto ai bambini
e forse un giorno,
almeno questa è la mia grande speranza,
avremo un mondo migliore,
più giusto e umano.

 

Quella che viene narrata è la favola del piccolo Cisse, un bambino ivoriano di 5 anni, sbarcato da solo, da una nave militare tedesca carica di migranti, al porto di Corigliano (grosso comune in provincia di Cosenza) il 15 luglio 2017. L'incredibile storia di questo bambino inizia in un povero e lontano paese dell'Africa, la Costa D'Avorio e, di fatto, si conclude nella città dello Ionio cosentino. 

Non so se questo bambino sia partito con la sua mamma da uno di quei poverissimi villaggi dimenticati dalla società, o se il suo cammino verso l'Europa e un mondo migliore, sia iniziato da un paese o da una città della Costa D'Avorio.

Dopo aver ritrovato i genitori del bambino no ho purtroppo potuto parlare con loro. Non importa. E' assolutamente certo, come descriverò, che si tratta di una famiglia poverissima.... (CHIEDI INFORMAZIONI SUL LIBRO).